Quarantene e isolamenti

Covid: fine isolamento per i positivi

Disposizioni Ministeriali del 10 agosto 2023

La Regione Piemonte ha trasmesso alle Aziende Sanitarie, alle Strutture Sanitarie private accreditate o convenzionate con il Servizio Sanitario Regionale, alle strutture socio-sanitarie e di salute mentale, ai Medici di Medicina Generale e ai Pediatri di Libera Scelta le circolari contenute nel decreto legge 105 del 10 agosto 2023 (abolizione degli obblighi in materia di isolamento ed auto sorveglianza per le persone positive al Covid).

La circolare ministeriale raccomanda alle persone positive, pur non più sottoposte all’obbligo dell’isolamento, di evitare il contatto con persone fragili, immunodepresse, donne in gravidanza, ed evitare di frequentare ospedali o RSA.

Questa raccomandazione assume particolare rilievo per tutti gli operatori addetti all’assistenza sanitaria e socio-sanitaria, che devono quindi evitare il contatto con pazienti a rischio.

Per quanto riguarda le persone con diagnosi confermata di Covid-19 ricoverate in ospedale oppure ospiti di RSA si rimanda alle norme fin qui attuate.

Per le persone che sono venute a contatto con casi di Covid non si applica nessuna misura restrittiva: si raccomanda comunque attenzione all’eventuale comparsa di sintomi suggestivi di Covid-19 (febbre, tosse, mal di gola, stanchezza) nei giorni immediatamente successivi al contatto. Nel corso di questi giorni è opportuno che la persona eviti il contatto con persone fragili, immunodepressi, donne in gravidanza.

Se durante questo periodo si manifestano sintomi suggestivi di Covid-19 è raccomandata l’esecuzione di un test antigenico, anche autosomministrato, o molecolare per SARS-CoV-2.

Comunicato Stampa Regione Piemonte 12 agosto 2023

Ultimo aggiornamento: 19/12/23