Cos'è il Ser.T.

Che cos'è il servizio per le tossicodipendenze e alcol-dipendenze?

E' un servizio sociosanitario della ASL istituito per affrontare le problematiche legate alla dipendenza patologica delle seguenti sostanze:

eroina - cocaina - amfetamina - allucinogeni - hashish - marijuana - alcol - psicofarmaci - nuove droghe (esctasy, ketamina) - tabacco - gioco d'azzardo - altre dipendenze patologiche

L'unità operativa Ser.T. garantisce agli interessati l'anonimato nonché sostegno e informazione alle famiglie.

Gli interventi effettuati dall'Unità Operativa Ser.T. sono gratuite. Per l'accesso al Servizio non è necessaria alcuna prescrizione da parte di altri Servizi Sanitari.
 

A CHI È RIVOLTO

Le prestazioni sono fornite gratuitamente ai cittadini italiani e stranieri regolarmente iscritti al Servizio Sanitario Nazionale. Per alcune prestazioni rivolte a cittadini non residenti nel territorio è necessaria l’autorizzazione del Ser.T. di residenza.
Per gli stranieri irregolari (stranieri temporaneamente presenti), sono garantite alcune attività e prestazioni essenziali.
 

LE ATTIVITÀ DEI SER.T.


Attività di orientamento, diagnosi, terapia e riabilitazione rivolta a persone con abuso e/o dipendenza da sostanze psicoattive legali ed illegali, e comportamenti assimilabili:
Informazioni, accoglienza e orientamento 
Prestazioni sanitarie: accertamenti clinici 
Trattamenti farmacologici 
Colloqui psicologici 
Psicoterapie individuali, familiari e di gruppo 
Sostegno sociale
 
Trattamenti riabilitativi:

  • Inserimenti in Comunità Terapeutiche
  • Inserimenti in Centri Diurni
  • Inserimenti lavorativi

Interventi di recupero in favore di soggetti detenuti, in collaborazione con il Servizio Tutela Salute in Carcere
 
Interventi educativi e di sostegno individuali e di gruppo
 
Visite e certificazioni per Commissione Patenti, accertamenti di dipendenza per mansioni a rischio, programmi Prefettura
 
Interventi di prevenzione rivolti al mondo della scuola, ai luoghi del divertimento giovanile e al mondo del lavoro

Interventi di Riduzione del Danno

 



Ultimo aggiornamento: 19/10/10